Quando si parla di Ucraina si dice spesso che a Kiev regna il caos politico. Ma quello che non viene detto in questa genere di analisi è che il partner occidentale più importante del paese, l'Unione europea, ha le sue responsabilità nell'instaurazione di questo clima di incertezza. Nessuno può negare che la prospettiva di un'integrazione nell'Ue abbia svolto un ruolo importante nella stabilizzazione e nella democratizzazione dell'Europa centrale e orientale dopo il crollo del blocco sovietico. Ma pochi politici europei sono disposti ad applicare lo stesso principio all'Ucraina.

[…] **Questo articolo è stato ritirato su richiesta del titolare del copyright.**