Potrebbe essere l'inizio di un nuovo capitolo del secolare confronto tra la rete commerciale della Repubblica di Venezia e quella della Lega Anseatica, vinto da quest'ultima in seguito allo spostamento verso nord dell'asse economico continentale. Venezia, Trieste, Ravenna e Koper hanno dato vita alla Napa (North Adriatic Ports Association), un'alleanza strategica che coordinerà i nuovi progetti infrastrutturali per creare un polo capace di gestire milioni di container.

"Non sarà facile, ma la rotazione dei commerci gioca a favore", scrive Marco Alfieri su La Stampa. Dopo secoli di predominio delle rotte transatlantiche, oggi l'Ue scambia con l'Asia quattro volte più che con gli Stati Uniti. Per i mercati dell'Europa meridionale, centrale e orientale l'alternativa mediterranea rappresenta un significativo risparmio di tempo, costi ed emissioni, argomento quest'ultimo che pesa sempre di più sulle decisioni di Bruxelles.