La maggioranza dei tedeschi è d'accordo: non avremmo dovuto abbandonare il vecchio marco! In Germania il 57 per cento dei cittadini pensa che sarebbe stato meglio non essere mai entrati nell'euro. E più di uno su tre sarebbe disposto a tornare subito alla vecchia moneta.

Non sono più solo i nostalgici a pensarla così. Ormai anche i più riflessivi passano nelle file degli euroscettici: economisti, manager, imprenditori. Il professor Volker Nitsch dell'Università di Darmstadt, per esempio, che ha studiato la fine delle unioni montarie nella storia, dichiara: “la probabilità che a breve tempo un paese esca dall'euro si attesta intorno al 20 per cento”.

[…] **Questo articolo è stato ritirato su richiesta del titolare del copyright.** ( traduzione di Nicola Vincenzoni)