Il caso Apple-Ue: Frutti proibiti

Frutti proibiti – Tom Janssen
Trouw (Amsterdam)

L'ingiunzione della Commissione europea alla Apple di restituire 13 miliardi di euro all'Irlanda per i "vantaggi fiscali indebiti" ottenuti dal governo di Dublino, il 30 agosto, e la decisione di quest'ultimo di fare appello ha provocato un'onda d'urto in Europa. Segnerà la fine del regime di dumping fiscale praticato dall'Irlanda – ma anche da altri paesi come il Lussemburgo o i Paesi Bassi – e aprirà la strada all'armonizzazione fiscale sul Vecchio continente?