La Commissione europea propone una serie di misure destinate ad assicurare un impiego o una formazione ai minori di 25 anni dopo quattro mesi di disoccupazione. Secondo Bruxelles gli stati dell’Ue dovrebbero garantire una maggiore cooperazione tra le parti sociali e coinvolgere le agenzie per l’impiego prima dell'effettiva perdita di lavoro. I singoli paesi sono inoltre invitati a “utilizzare meglio” le risorse del Fondo sociale europeo. Infine gli stati con un tasso di disoccupazione giovanile limitato come l’Austria (8,5 per cento) o la Germania (8,1 per cento) devono trasmettere le loro “best practice” ai paesi in crisi come Grecia (57 per cento) e Spagna (55,9 per cento).

Cover

L’Ue chiede una garanzia d’impiego per i giovani – Die Presse

Mentre la Grecia lancia un piano di riacquisto del suo debito pubblico per 10 miliardi di euro, il governo si prepara a rivedere il progetto di tassare al 45 per cento i redditi superiori a 26mila euro all’anno a causa di frizioni interne alla coalizione. I primi risultati del riacquisto saranno esaminati in occasione della riunione dell’Eurogruppo del 13 dicembre.

Cover

Stritolati dalle tasse – I Kathimerini

I paesi dell’eurozona hanno respinto la possibilità garantire anche a Portogallo e Irlanda l’alleggerimento delle condizioni legate al prestito europeo concesso alla Grecia la settimana scorsa. Nel corso dell’ultima riunione il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker ha dichiarato che le regole dell’Efsf (Fondo di salvataggio europeo) applicate alla Grecia devono essere estese a gli altri paesi sottoposti a un programma di risanamento, ma ieri ha precisato che le sue parole sono state “male interpretate”.

Cover

L’eurozona rifiuta di estendere al Portogallo l’alleggerimento concesso alla Grecia – Público

Regno Unito, Francia e Germania chiedono l’annullamento del progetto del governo israeliano di costruire tremila case in Cisgiordania e a Gerusalemme est. A Parigi, Londra, Stoccolma, Copenaghen e Madrid i ministri degli affari esteri hanno convocato gli ambasciatori israeliani per esprime la disapprovazione dei loro governi.

Cover

Le colonizzazioni israeliane scatenano la collera degli europei – Berliner Zeitung

L’aiuto finanziario dell’Ue per la Moldavia è raddoppiato nel giro di 3 anni, passando da 60 a 122 milioni di euro. Questo denaro è destinato innanzitutto allo sviluppo economico, alla creazione di uno stato di diritto, al sistema sanitario e al rafforzamento dell’efficienza energetica. Il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso si è recato di recente a Chișinău per manifestare il suo sostegno alle riforme.

Cover

Riforme moldave con denaro europeo – Timpul

Martedì 4 dicembre François Hollande dovrebbe inaugurare una succursale del Museo del Louvre a Lens, nel Pas-de-Calais (Nord). Costruito sul sito di un’ex miniera di carbone, l’edificio è costato circa 150 milioni di euro e accoglierà esposizioni di sculture e pitture alimentate dalle riserve del Louvre parigino. Il museo aprirà le porta al pubblico il 12 dicembre, e si prevedono cinquecentomila visitatori all’anno.

Cover

Louvre-Lens, una miniera d’arte – Libération

Il duca e la duchessa di Cambridge sono in attesa del primo figlio, che sarà terzo in ordine di successione al trono. A quanto pare Kate non è oltre la dodicesima settimana di gravidanza, ma la coppia è stata costretta a rendere pubblica la notizia dopo che la duchessa ha dovuto recarsi in ospedale per le forti nausee mattutine.

Cover

Siamo in [dolce] attesa – The Times