Cover

Il 28 settembre il parlamento finlandese ha approvato con 103 voti favorevoli e 66 contrari il rafforzamento del Fondo europeo di stabilità finanziaria (Efsf). Come prima conseguenza "in Finlandia aumenta il rischio di indebitamento", scrive in prima pagina Helsingin Sanomat. Il quotidiano teme infatti che il paese corra "troppi rischi" impegnandosi "nel finanziamento d'urgenza dei paesi in crisi". Inoltre è ancora in sospeso la questione delle garanzie speciali pretese da Helsinki, sottolinea Helsingin Sanomat. La Finlandia è il nono paese dell'eurozona a ratificare il provvedimento. La Germania ha fatto lo stesso il 29 settembre.