Cover

In Lituania c'erano almeno due basi segrete della Cia, dove sospetti membri di Al Qaeda sono stati interrogati tra il 2002 e il 2006. È la conclusione a cui è giunta l'inchiesta parlamentare aperta da Vilnius. Due dei sit segreti nella capitale lituana, sarebbero stati creati con l'aiuto dei servizi segreti locali (Dbp), che non hanno avvertito né i presidenti né i premier in carica al tempo. "Il Dbp è sfuggito al controllo democratico ed è diventato uno stato nello stato. È ora di mettere fine a questa situazione", ha dichiarato il responsabile della commissione Andronius Azubalis a Gazeta Wyborcza. La Lituania è l'unico paese della regione che sta cercando di far luce sulle operazioni segrete della Cia. La stampa statunitense ha già rivelato che simili centri esistevano anche in Polonia e Romania, ma i governi di entrambi i governi hanno negato.