Cover

"Finalmente la zona euro si sveglia" e pensa a istituire un fondo monetario europeo, osserva Handelsblad dopo che Wolfgang Schäuble si è dichiarato favorevole alla creazione di uno strumento di sostegno alle economie europee. Nonostante l'ostilità del capo-economista della Banca centrale europea Jürgen Stark, il ministro delle finanze tedesco ha adottato la stessa posizione della sua collega francese Christine Lagarde e del commissario europeo all'economia, Olli Rehn. Di fronte a questo consenso il quotidiano economico si chiede "se questi tre personaggi politici hanno davvero in mente alla stessa cosa", e sottolinea il pericolo che l'Fme diventi una "nuova burocrazia". "A quanto pare", commenta il quotidiano di Düsseldorf, "la Commissione sogna come sempre di intervenire nelle politiche economiche nazionali. In questo caso il fondo monetario europeo si rivelerebbe un vero cavallo di Troia da parte di Bruxelles".