Cover

"La missione in Afghanistan finirà nel 2013", titola Gazeta Wyborcza a proposito del programma tracciato da Varsavia e dalla Nato per il ritiro del contingente polacco dall'Afganistan. La Polonia vuole cominciare a riportare in patria dei 2.600 soldati di stanza nella provincia di Ghazni l'anno prossimo, una volta conclusa l'offensiva in atto. Al tempo stesso Varsavia vorrebbe portare a compimento l'obiettivo dell'Isaf: sconfiggere i taliban per poi concentrarsi sulla ricostruzione delle infrastrutture e l'aiuto al governo locale.