Cover

"Azzurri, la disfatta e la vergogna", titola il Corriere della Sera. Dopo la clamorosa eliminazione dell'altra finalista di Berlino, la Francia, i campioni del mondo in carica hanno raccolto il peggior risultato della loro storia: fuori al termine della fase a gironi e senza aver vinto neanche una partita. La stampa italiana fustiga il ct Marcello Lippi e la squadra, un mucchio di "milionari con le gambe di gelatina". La sconfitta per 3 a 2 con la Slovacchia dà altro fiato agli attacchi della Lega Nord contro l'odiata nazionale: secondo il ministro per la semplificazione Roberto Calderoli la colpa è della "demenziale politica sportiva che ha portato alla cancellazione dei nostri vivai e che ha fatto sì che a vincere il campionato e la coppa Italia, oltre che la Champions League, sia una squadra che di nostrano non ha neppure l`allenatore". Calderoli suggerisce anche una possibile soluzione: "Ora dovremmo pensare piuttosto a far giocare nei nostri club solo giocatori italiani".