Cover

"Una storica ondata di caldo",titola Gazeta Wyborcza che allega una mappa dell'aumento della temperatura nel mondo. In giugno la temperatura media di mare e terra ha raggiunto i 16,2 gradi Celsius, registrando un aumento di 0,68 gradi rispetto alla media del periodo 1971-2000. "La tarda primavera e la prima estate sono state le più calde dal 1880", scrive il quotidiano, citando i dati dell'ultimo rapporto del National Oceanic and Atmospheric Administration Research (Noaa research). "Se l'Antropocene – l'attuale era geologica in cui gli umani hanno modificato l'ambiente su larga scala – avrà vita breve o se invece provocherà un grande cambiamento climatico e durerà per millenni dipende solo da noi", avvertono i climatologi statunitensi.