Cover

Un portavoce della Commissione europea ha confidato al quotidiano che la Polonia potrebbe non ricevere gli 11 miliardi di euro di fondi strutturali promessi dall’UE per costruire strade fino a quando non farà chiarezza sulle accuse di appalti truccati per tre progetti di autostrade. Il governo polacco si è detto sorpreso dalla posizione della Commissione, e ha dichiarato che il paese è stato vittima di un accordo illecito tra i costruttori e nel 2010 ha prontamente informato Bruxelles delle irregolarità nelle gare d’appalto.