Cover

La borsa di Milano ha perso l’1,34 per cento dopo che la compagnia per l’estrazione del gas Saipem, controllata dall'Eni, ha registrato un crollo del 34 per cento a causa della revisione al ribasso degli utili. A dicembre Saipem è stata coinvolta in uno scandalo di corruzione in Algeria (uno dei paesi chiave della sua attività) che ha portato alle dimissioni dell’amministratore delegato. Secondo Linkiesta.it l’intera vicenda è la conseguenza di una lotta di potere tra il governo algerino, che controlla la compagnia nazionale Sonatrach, e i potenti servizi segreti miliari. Anche la crisi degli ostaggi negli impianti di In Amenas potrebbe essere legata a questo scontro.