Cover

La creazione di una zona di libero scambio garantirebbe a Stati Uniti ed Europa benefici considerevoli, scrive il direttore del quotidiano economico Gabor Steingart. Un'associazione di stati fondati su ideali e interessi comuni non danneggerebbe lo sviluppo dei due continenti, ma lo favorirebbe. "Inoltre darebbe un segnale di libertà ai paesi dominati dal capitalismo di stato, come la Cina".