Cover

"Gli investigatori vogliono saperne di più", titola De Standaard. Per la seconda volta nel giro di una settimana, Karl-Heinz Grasser è stato interrogato l'8 settembre a proposito della "questione Buwog". Grasser, ministro austriaco delle finanze quando nel 2004 la società di costruzioni subì la più importante privatizzazione nel paese dal dopoguerra, è accusato di favoritismo e abuso di potere. Il "ragazzo prodigio" della politica austriaca è anche sospettato di avere spinto per una riforma sulla legge del gioco d'azzardo dopo aver ricevuto 450mila euro da Novomatic, un'azienda del settore. Alcuni uomini vicini a Grasser, inoltre, avrebbero approfittato della vendita alla bavarese Landesbank della Hypo Group Alpe Adria, di recente travolta dagli scandali.