Cover

"Non c'è più la croce davanti al Palazzo", titola Gazeta Wyborcza. Il simbolo religioso, piazzato dai boy scout davanti al palazzo presidenziale dopo la sciagura aerea di Smolensk chee il 10 aprile è costata la vita a 95 membri dell'elite politica polacca tra cui il presidente Lech Kaczyński, è stato spostato nella cappella interna al palazzo. Negli ultimi mesi la croce era diventata "la radice di un conflitto politico e religioso" e il luogo di diverse manifestazioni sia di protesta che di sostegno. Il partito d'opposizione Legge e Giustizia (PiS) e i sostenitori della croce hanno duramente criticato lo spostamento della croce.