Cover

“Nel bel mezzo della crisi dell’euro, il gruppo europeo Eads sorprende con un bilancio positivo”, scrive il quotidiano economico. Il ramo dell’aviazione civile Airbus, in particolare, rappresenta i due terzi del giro d’affari del consorzio del 2012, pari a 56,5 miliardi di euro. Entro il 2020 gli ordini dovrebbero arrivare a 566,5 miliardi di euro. Secondo il quotidiano c’è solo una macchia nel bilancio presentato dal capo del gruppo, Tom Enders: il successo si basa interamente sui velivoli per le tratte medie A320. Tuttavia saranno quelli per le tratte lunghe A350, che competono con il Dreamliner di Boeing, a determinare il futuro del gruppo.