Cover

Il consiglio giustizia e affari interni dell’Ue che si riunisce il 7 marzo non si pronuncerà sulle candidature di Romania e Bulgaria allo spazio Schengen. Le adesioni allo spazio di libera circolazione devono infatti essere decise all’unanimità, ma la Germania e la Finlandia hanno annunciato che opporranno il veto a causa della corruzione ancora molto presente nei due paesi. Il ministro dell’interno finlandese Päivi Räsänen ha dichiarato che Bulgaria e Romania sono entrate troppo facilmente nell’Ue.