Cover

Il 7 marzo Silvio Berlusconi è stato condannato a un anno di prigione per aver pubblicato i dettagli di un’inchiesta sul ruolo del Partito democratico (Pd) nell’acquisizione nel 2005 della Bnl da parte di Unipol, compagnia assicurativa vicina al Pd.

Considerando che il reato andrà in prescrizione a settembre, è difficile che l’ex primo ministro italiano vada in galera. In ogni caso Berlusconi ha nuovamente accusato di “persecuzione” i giudici e ha promesso una “dura reazione”.

Quello sulla vicenda Unipol è soltanto uno dei molti processi pendenti nei confronti del Cavaliere. L’8 marzo, a causa di una congiuntivite, Berlusconi salterà un’udienza del processo per prostituzione minorile legato al caso "Ruby".