Cover

“Finalmente! Congratulazioni ai croati, siete pronti per l’Ue”, riassume il quotidiano. Il 26 marzo il commissario all’Allargamento Štefan Füle ha annunciato che Zagabria rispetta tutte le condizioni per aderire all’Unione il primo luglio prossimo.

Vecernji List pone l’accento sui fondi europei di cui la Croazia potrà beneficiare all’interno del budget europeo 2013 e che saranno dedicati allo sviluppo economico di diverse città, alcuni particolarmente colpiti dalla guerra.

Diversamente da Bulgaria e Romania, le ultime arrivate tra i paesi Ue, la Croazia non sarà sottoposta alla supervisione delle sue istituzioni.