Cover

Il 18 aprile il parlamento spagnolo ha approvato con soltanto i voti del Partito popolare la nuova legge contro lo sfratto per chi non può rimborsare il mutuo.

Il testo prevede la sospensione delle espulsioni in casi come le clausole abusive, in applicazione della sentenza della Corte europea dei diritti umani.

La legge permette ai debitori di rinegoziare il loro debito ma non di effettuare una dazione in pagamento, una procedura che permette di non rimborsare i debiti dopo essere stati sfrattati, invocata nell’Iniziativa legislativa popolare (Ilp) presentata in parlamento dalla Piattaforma degli ipotecati (Pah) e sostenuta da 1,4 milioni di firme. Per questo motivo il Psoe (opposizione socialista) ha deciso di non votare a favore del progetto di legge.