Cover

Il 22 aprile Giorgio Napolitano, 87 anni, comincia il suo secondo mandato come presidente della repubblica, una novità assoluta nella storia del paese. Napolitano è stato eletto il 20 aprile con i voti di Pd, Pdl e Scelta civica.

Nonostante avesse escluso in precedenza la possibilità di un secondo mandato, Napolitano ha cambiato idea dopo che le candidature di Franco Marini e Romano Prodi sono saltate a causa di una drammatica spaccatura interna al Pd che ha costretto il segretario Pierluigi Bersani e l'intera leadership del partito a dimettersi.

Il primo atto del “nuovo” presidente dovrebbe essere l'assegnazione dell'incarico di formare un governo, interrompendo uno stallo politico che dura da due mesi. Il capo del nuovo esecutivo potrebbe essere il 75enne giuliano Amato, che già nel 1992-92 ha guidato un breve governo di emergenza.