Cover

"L'Europa si ribella ad Angela Merkel", scrive il Financial Times Deutschland. Il 25 ottobre il consiglio dei ministri degli esteri dell'Unione europea ha respinto l'accordo franco-tedesco sulle sanzioni contro i paesi "pescatori di deficit". Di conseguenza, in occasione del summit europeo in programma il 28 ottobre la cancelliera "rischia di prendere una batosta memorabile", e la sua proposta di ritirare il voto agli stati troppo indebitati potrebbe non essere neanche presa in considerazione. Merkel "è riuscita a compattare contro di lei la maggioranza degli stati europei, i suoi partner di coalizione e l'opinione pubblica tedesca", conclude il Ft Deutschland.