Cover

Il Partito democratico (Pd) sta preparando una legge che limiterebbe il finanziamento pubblico ai partiti politici ed escluderebbe organizzazioni non convenzionali come il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo (M5S). Grillo ha reagito con rabbia alla proposta e ha invitato a boicottare le elezioni in caso di approvazione della legge.

L’ex comico ha inoltre chiesto ai dissidenti del Pd di sostenere una mozione (in programma martedì) che proibirebbe a Silvio Berlusconi di candidarsi alle elezioni in quanto proprietario di una rete televisiva. Se la mozione dovesse passare provocherebbe con ogni probabilità il crollo del governo di coalizione Pd-Pdl.

Secondo il Corriere della Sera il governo di Enrico Letta potrebbe durare ancora meno del previsto, e le nuove elezioni potrebbero essere convocate appena i partiti raggiungeranno un accordo sulla riforma elettorale.