Cover

In occasione dell’incontro con il primo ministro cinese Li Keqiang, il 26 maggio a Berlino, Angela Merkel ha dichiarato che “la Germania farà di tutto per evitare un aumento reciproco delle tasse doganali”, riporta la Frankfurter Allgemeine Zeitung.

Li aveva rifiutato seccamente le “procedure anti-dumping” previste dalla Commissione europea e la creazione di una tassa sui prodotti cinesi nel settore dell’energia solare e delle telecomunicazioni.

Durante i colloqui informali che si terranno il 27 maggio tra Cina e Ue, la Germania intende mediare tra le due parti, spiega il quotidiano.