Cover

Le elezioni amministrative del 26 e 27 maggio vedono il centrosinistra avanti in tutte e 16 le principali città in ballo, inclusa Roma, dove Ignazio Marino ha superato il sindaco uscente Gianni Alemanno (Pdl) di oltre il 12 per cento.

Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo ha perso oltre la metà dei voti rispetto al 24 per cento delle politiche, e non parteciperà a nessuno dei ballottaggi che si terranno il 9 e 10 giugno.

“Se alle politiche di febbraio lo tsunami grillino aveva spazzato via i 'vecchi' partiti, stavolta la vera onda anomala è quella del non voto” che ha toccato il quaranta per cento, commenta La Repubblica.