Cover

Il 29 maggio la Commissione europea ha concesso altri due anni alla Slovenia per ridurre il deficit, ma il governo deve proseguire sulla via delle riforme, sottolinea Večer.

"Comincia un nuovo ciclo di austerity dettato da Bruxelles", spiega il quotidiano aggiungendo che le pensioni potrebbero essere congelate e i bonus annuali cancellati.

Nel frattempo, precisa Večer, l’Assemblea nazionale si prepara ad approvare la privatizzazione di 15 aziende per rimpinguare le casse dello stato.