Cover

"Gli armamenti nucleari strategici restano in Europa", rivela De Standaard. Secondo il quotidiano belga il nuovo concetto strategico della Nato, che verrà approvato durante il prossimo vertice dell'Alleanza atlantica il 19 e 20 novembre, non fa alcun accenno al ritiro delle 200 testate nucleari statunitensi situate in Europa. Alcuni paesi come Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Germania e Norvegia, sono però convinti che gli armamenti "non abbiano più alcuna importanza militare". La Turchia e i paesi baltici credono invece che la loro vicinanza all'Iran e alla Russia renda il ritiro inconcepibile. De Standaard precisa inoltre che la Francia non intende più sentir parlare di un ruolo dell'Alleanza nel disarmo nucleare in Europa.