Cover

In occasione del ventunesimo anniversario della Rivoluzione di velluto oltre duemila praghesi hanno manifestato contro il "vergognoso matrimonio" tra i conservatori (Ods) e i socialdemocratici (Čssd) al municipio della capitale ceca, riporta Mladá Fronta Dnes. Secondo il quotidiano l'accordo costituisce un "tradimento nei confronti degli elettori" che alle elezioni municipali di metà ottobre avevano messo in chiaro che non volevano un sindaco dell'ex partito di governo Ods, travolto dagli scandali, né del Čssd. Questi sono invece riusciti a scalzare Top 09 (centro destra), che aveva riportato la vittoria elettorale. "Ancora una volta la classe politica ha fallito, dimostrando che i seggi e il potere sono più importanti della volontà degli elettori", si rammarica Lidové Noviny, che elenca le coalizioni tra Ods e Čssd in altre grandi città e anticipa che presto potremmo assistere a una nuova "defenestrazione di Praga".