Cover

L’Ue vorrebbe “conquistare il futuro”, titola Handelsblatt.

Alle prese con un budget per la ricerca troppo esiguo (70 miliardi di euro), il commissario europeo Máire Geoghegan-Quinn presenta il 10 luglio una serie di progetti co-finanziati dall’Ue e dall’industria.

Tra il 2014 e il 2020 aziende come Daimler e Siemens contribuiranno con investimenti pari a 10 miliardi di euro, mentre l’Ue si impegna a investire 12 miliardi, spiega il quotidiano.

La somma verrà dedicata alle celle a combustibile impiegate per alimentare automobili non inquinanti e aerei più ecologici, ma anche a una nuova generazione di antibiotici.