Cover

Una mozione di sfiducia presentata dai socialdemocratici il 17 luglio per sciogliere la camera bassa del parlamento è stata respinta dai deputati, allontanando la prospettiva di elezioni anticipate entro la primavera del 2014, scrive Lidové Noviny.

Nonostante abbia perso il potere dopo le dimissioni del primo ministro Petr Nečas a causa di uno scandalo di corruzione, la coalizione tra Democrazia civica (Ods), Top09 e Lidem è ancora decisa a sostituire l’attuale governo tecnico grazie al sostegno di 101 deputati, sufficienti a garantire una maggioranza parlamentare.

Entro le prossime tre settimane il parlamento dovrebbe affrontare un voto di fiducia sul governo guidato da Jiří Rusnok. Se l’esecutivo perderà, come appare probabile, il presidente della repubblica dovrà nominare un nuovo primo ministro.