Cover

Un nuovo “supercommando” composto da procuratori di stato, agenti di polizia e funzionari del fisco avrà il compito di “beccare i pesci grossi”, scrive Pravda.

L’operazione è stata decisa dal ministro dell’interno, Robert Kaliňák, dal capo della polizia, Tibor Gašpar, e dal nuovo procuratore generale Jaromír Čižnár. La lotta contro la delinquenza economica è una priorità per quest’ultimo, insediatosi a giugno dopo che il posto era rimasto vacante per due anni.

Il quotidiano ricorda che la delinquenza economica è in aumento e che lo stato perde 1,2 miliardi all’anno a causa dell’evasione fiscale.