Cover

Le autorità investigative statunitensi utilizzano un programma segreto chiamato XKeyscore per “rovistare senza chiedere alcuna autorizzazione in un enorme database contenente email, conversazioni online e ricerche di milioni di individui” sia all’interno sia all’esterno del territorio degli Stati Uniti, scrive il Guardian ritornando sui programmi di sorveglianza illustrati nei documenti pubblicati da Edward Snowden.

L’articolo del quotidiano britannico “alimenta ulteriormente il dibattito pubblico e congressuale”.

Il 31 luglio i funzionari dell’Nsa sono stati interrogati da una commissione giudiziaria del Senato Usa a proposito dei programmi top secret.