Cover

Il 7 agosto, a meno di un mese dalla sua nomina, il segretario al tesoro Joaquim Pais Jorge si è dimesso dopo essere stato accusato di aver contribuito a truccare i conti dello stato quando era direttore della sezione portoghese della banca americana Citybank (1990-2009).

Nel 2005 avrebbe proposto al governo di José Sócrates di ricorrere a dei contratti swap per far apparire minore il debito pubblico.

Secondo Público Pais Jorge ritiene che le rove contro di lui siano state falsificate, e il tribunale di Lisbona ha aperto un’inchiesta per manipolazione.

Dopo l’uscita del ministro delle finanze Vítor Gaspar e del ministro degli esteri Paulo Portas, è il terzo caso di dimissioni nel governo conservatore di Pedro Passos Coelho in un mese.