Cover

La nave cisterna liberiana Mt Salamis, che aveva raccolto 102 migranti alla deriva, è arrivata nel porto di Siracusa dopo che le autorità italiane hanno accettato di accogliere i passeggeri che erano stati rifiutati da Malta.

“La Commissione europea aveva chiesto a Malta di accogliere i migranti, tra cui quattro donne incinte e diverse persone bisognose di assistenza medica”, nota il Malta Independent, secondo cui

Malta insiste di aver agito nella legalità rifiutando la nave cisterna, aggiungendo che la Libia era il paese più vicino al punto dove sono stati raccolti i migranti. La nave si era diretta verso Malta nonostante le indicazioni delle autorità maltesi di sbarcarli in Libia.

L’Italia ha accettato di accogliere i migranti dopo una lunga trattativa con Malta e la Grecia.