Cover

La banca centrale e il ministero delle finanze cipriota hanno annunciato che le restrizioni alla circolazione dei capitali imposte a marzo saranno eliminate in due fasi.

Secondo Politis la prima fase comincerà a settembre e durerà fino a novembre, e prevederà la progressiva eliminazione delle restrizioni ai movimenti di capitali all’interno della repubblica. La seconda comincerà a marzo 2014 e vedrà la soppressione delle limitazioni al ritiro di contanti e alle transazioni internazionali.

La seconda fase dipende però dal rispetto della road map stabilità dal ministero delle fianze e dal ritorno della fiducia nel sistema bancario dell’isola, nota il quotidiano.