Cover

“A metà 2013 le banche europee ritrovano un po' di serenità", annuncia Les Echos. Malgrado l'ambiente conomico resti fragile, i benefici netti degli istituti tornano a crescere nel secondo trimestre.

Secondo il quotidiano in Francia

tutti gli istituti […] sono riusciti a rinforzare le loro strutture finanziarie e si sono lanciati in programmi di riduzione dei costi, pur senza tagli massicci dei dipendenti.

Ma Les Echos ricorda che restano tre grandi sfide da affrontare per le banche europee nel 2014:

la revisione degli attivi bancari sotto il controllo della Bce, la nuova fase di stress test e la messa in atto dell'unione bancaria.