Cover

Il 19 agosto il premier spagnolo Mariano Rajoy e il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso hanno concordato di inviare una missione Ue a Gibilterra per valutare i controlli alla frontiera introdotti dalla Spagna nel contesto della disputa con il Regno Unito sulla sovranità del territorio.

La Spagna ha inasprito i controlli doganali a luglio e ha minacciato di introdurre un pedaggio da 50 euro per attraversare la frontiera, misura definita però illegale da Bruxelles.

Rajoy ha chiesto a Barroso una stretta dell’Ue sul contrabbando e il riciclaggio di denaro a Gibilterra. Secondo La Vanguardia

Per la Spagna la cosa più importante è che la missione fermi il contrabbando e soprattutto che l’Ue controlli il riciclaggio di denaro sporco.