Cover

Oltre 61mila ettari di foresta sono stati distrutti dalle fiamme in Portogallo dall’inizio dell’anno – 40mila solo ad agosto. Il 25 agosto è stato il giorno peggiore dell’anno, con 362 incendi registrati nel paese, riferisce Público.

I roghi hanno già provocato la morte di quattro pompieri e sono costati 74 milioni di euro, quasi il quadruplo dei venti milioni spesi ogni anno nella prevenzione, nota il quotidiano:

serve uno sforzo titanico per la ricostruzione dei servizi forestali lasciati esangui dalla negligenza dei vari governi, lo sviluppo di un registro forestale per identificare i proprietari di un terzo delle aree boschive e una politica fiscale che penalizzi chi lascia le foreste in stato di abbandono.