Cover

Dopo l’ammissione che Facebook ha fornito informazioni sui suoi utenti alla polizia di molti paesi, Diário de Notícias rivela che l’anno scorso anche Microsoft ha consegnato dati riservati alle autorità portoghesi.

Gli investigatori portoghesi hanno avanzato 548 richieste relative a 710 utenti di Outlook, Hotmail e Messenger, secondo un rapporto della stessa azienda.

Entrambe le compagnie hanno assicurato che le richieste di dati sono conformi alla legge e che la privacy e la sicurezza delle persone interessate sono state rispettate.