Cover

L’ex presidente ceco Václav Klaus ha annunciato che non presenterà alcuna lista alle elezioni anticipate del 25 e 26 ottobre.

La notizia è stata accolta con sollievo dal Partito democratico civico (Ods), indebolito dallo scandalo che ha fatto cadere il governo di Petr Nečas. Klaus, che aveva fondato l’Ods nel 1991, aveva evocato la possibilità di presentarsi alle elezioni con un nuovo partito euroscettico e liberale. La sua candidatura avrebbe minacciato la sopravvivenza dell’Ods, che secondo i sondaggi supererà di poco la soglia di sbarramento.

Secondo Lidové Noviny la decisione dell’ex presidente

è la prova che non è ancora fuori dalla realtà. A 72 anni si rende conto che gli è rimasto solo un tentativo. E non sarebbe saggio sprecarlo in una situazione in cui ci si attende una larga vittoria della sinistra.