Cover

Il 29 agosto il premier socialista Ivica Dačić ha completato il rimpasto di governo , mettendo fine a due mesi di negoziati con il Partito progressista del vicepremier Aleksandar Vučić, scrive Politika.

Il governo conta undici nuovi ministri su diciotto, tra cui molti esperti indipendenti. Tra questi ci sono il ministro delle finanze Lazar Krstić, ventinovenne matematico ed economista laureato a Yale, il ministro dell’economia, l’imprenditore Saša Radulović, e il ministro della cultura, il direttore della Filarmonica di Belgrado Ivan Tasovac.

Nei prossimi giorni il parlamento dovrebbe votare la fiducia al nuovo governo.