Cover

L’assenza di confini all’interno dello spazio Schengen ha i suoi risvolti negativi, e così “i capolavori nazionali polacchi spariscono senza lasciare traccia”, si rammarica Rzeczpospolita.

“Fin dalla Seconda guerra mondiale la Polonia è stata derubata di migliaia di opere d’arte che potrebbero non tornare mai sul nostro territorio”, rivela un esperto d’arte citato dal quotidiano.

Secondo i dati più recenti negli ultimi vent’anni più di 8.500 opere d’arte polacche sono state rubate o contrabbandate fuori dal paese.