Cover

"Benvenuti in Germania", titola Handelsblatt rivolgendosi agli stranieri candidati a occupare posti di lavoro qualificati nell'industria tedesca, una merce ormai divenuta rara. Per questo motivo, spiega il quotidiano, il ministro del lavoro ha "infranto un tabù", annunciando che a partire dalla primavera prossima sarà eliminato l'obbligo per i datori di lavoro di cercare un candidato tedesco prima di assumere uno straniero. Il provvedimento riguarda soprattutto i medici e gli ingegneri dell'industria automobilistica e meccanica, due settori chiave dell'economia tedesca. Anche se è un "aiuto per l'industria", nota Handelsblatt, "il ministro-presidente della Baviera, locomotiva economica del paese, non crede sia opportuno 'favorire l'immigrazione di culture straniere'".