Cover

Nigel Farage, leader del Partito per l’indipendenza del Regno Unito (Ukip), ha suggerito la possibilità di una collaborazione con i parlamentari conservatori più euroscettici in vista delle prossime elezioni generali.

Secondo il Times la mossa di Farage minaccia di “spaccare i conservatori”. Il capo dell’Ukip, sostenitore dell’uscita dall’Ue, ha dichiarato che un patto formale con i Tory sarebbe “privo di senso” perché lui stesso è “disprezzato” dal primo ministro David Cameron, ma si è detto pronto a lasciare liberi i suoi candidati di negoziare un accordo con i deputati di altre forze politiche.

L’idea, esposta in un articolo scritto dallo stesso Farage sul Times, è stata bocciata da esponenti di spicco dei Tory, tra cui il cancelliere George Osborne.