Cover

Il numero di polacchi che vivono all’estero è in aumento per il terzo anno consecutivo. Alla fine del 2012 i residenti lontano dal paese hanno raggiunto i 2,13 milioni, riporta Rzeczpospolita.

Rispetto all’anno precedente, nel 2012 sono emigrati 70mila polacchi in più. Tra gli espatriati, 1,4 milioni hanno meno di 40 anni. Gran parte degli emigranti ha un’età compresa tra i 25 e i 35 anni, e oggi il 10 per cento della popolazione di questa fascia d’età vive all’estero.

Nel 2013 la popolazione della Polonia potrebbe ridursi di altri 40mila abitanti, sottolinea Rzeczpospolita. Nel primo semestre dell’anno nel paese sono nati 183mila bambini, mentre i morti sono stati 202.000.