Cover

Il 25 ottobre entra in vigore la direttiva transfrontaliera sulla salute, che permetterà a tutti i cittadini di farsi curare nei diversi stati membri, scrive Gazeta Wyborcza.

Il nuovo sistema consente ai pazienti di recarsi in un altro paese Ue ed essere rimborsati dalle autorità nazionali del proprio stato. Alcune cliniche ceche vicino al confine polacco, dove certe cure sono molto più economiche e accessibili rispetto alla Polonia, si preparano all’"invasione polacca", nota il quotidiano. Nel frattempo il governo polacco sta cercando di rendere difficile ai cittadini l’utilizzo del nuovo sistema aggiungendo condizioni.

Se scegliamo un paese dove un’operazione è più costosa che in Polonia dovremo pagare noi la differenza.