Cover

Il 7 novembre la coalizione di sinistra Syriza ha presentato una mozione di sfiducia contro il governo di Antonis Samaras dopo lo sgombero da parte della polizia della sede della radio-televisione pubblica ERT, avvenuto la notte precedente. La sede era stata occupata da giornalisti licenziati in occasione dell'improvvisa chiusura dell’azienda a giugno.

Secondo il leader di Syriza Alexis Tsipras l’operazione costituisce “un attentato alla democrazia”. In ogni caso secondo Ta Nea non c’è dubbio che Samaras otterrà la fiducia, perché la sua coalizione con i socialisti del Pasok può contare su 155 voti in parlamento su 300. Secondi il quotidiano la mozione si trasformerà in un regalo per il governo, ricompattando i ranghi della maggioranza.

I dibattiti dovrebbero iniziare l’8 novembre nel pomeriggio. Il voto si terrà il 10 novembre, a mezzanotte.