Cover

La partecipazione della compagnia russa Gazprom al progetto Southern Stream sarà uno degli argomenti di discussione tra il presidente Vladimir Putin e la premier slovena Alenka Bratušek durante l’incontro a Mosca previsto per dicembre. La Russia minaccia di ritirarsi dal progetto se Lubiana insisterà sul rispetto delle regole Ue, riporta Dnevnik.

Il quotidiano spiega che il contenzioso tra russi e sloveni verte sulla direttiva europea sul gas del 2009, che richiede ai proprietari degli oleodotti di autorizzare gli enti coinvolti nel mercato a utilizzare le infrastrutture in condizioni di trasparenza.

Gazprom si oppone al regolamento, ed è per questo che i russi “hanno intensificato il lavoro di lobbying e la pressione diplomatica sulla Slovenia nelle ultime settimane”, chiedendo un “sì” incondizionato in occasione dell’incontro tra Bratušek e Putin.