Cover

Il 14 novembre il primo ministro del Liechtenstein Adrian Hasler ha annunciato che la prossima settimana il principato firmerà un accordo multilaterale sull’assistenza amministrativa in materia di fiscalità.

Hasler ha dichiarato che il suo paese “pensa che lo scambio automatico in materia di fiscalità in futuro sarà la norma a livello internazionale”, precisa Der Volksblatt.

Il Liechtenstein vorrebbe avviare i negoziati sull’istituzione dello scambio di dati con i paesi del G5 (Germania, Spagna, Italia, Regno Unito e Francia) e si è detto pronto a partecipare attivamente alle discussioni dell’Ocse per realizzare questa strategia e proporre una soluzione alternativa per gli stati che non possono applicare la misura, aggiunge il quotidiano.